Archivi tag: de sica

La commedia fiabesca di Siani è un trionfo di buoni sentimenti che ammicca improduttivamente alla comicità di Troisi

sabato 9 ore 21
domenica 10 ore 21
lunedì 11 ore 21

IL PRINCIPE ABUSIVO

di Alessandro Siani
con Alessandro Siani, Christian De Sica, Sarah Felberbaum, Serena Autieri, Nello Iorio 

Antonio, uno squattrinato cronico che lavora come cavia volontaria per i test di case farmaceutiche, si ritrova al cospetto di Letizia, una principessa viziata in cerca di popolarità, di cui inevitabilmente si innamora. In un mondo in cui i pregiudizi dei ricchi nei confronti dei poveri sono radicati e difficili da estirpare, per il giovane povero l’unica possibilità per stare a corte è quella di seguire i consigli del ciambellano di corte Anastasio. I ruoli tra mentore e allievo sono però destinati a rovesciarsi quando Anastasio, innamorandosi della fruttivendola Jessica, avrà bisogno di suggerimenti per mischiarsi al popolo. Parte così un doppio apprendistato, con esiti imprevedibili.

Parenti si congeda dal cinepanettone e realizza un prodotto abile nell’arte della gag e capace di emozionare

sabato 12 ore 21
domenica 13 ore 21
lunedì 14 ore 21

COLPI DI FULMINE

di Neri Parenti
con Christian De Sica, Lillo, Greg, Arisa, Claudio Gregori, Anna Foglietta, Luisa Ranieri, Simone Barbato

Nel primo episodio, un analista braccato ingiustamente dal fisco, si vede costretto a fingersi parroco di un piccolo paese ma non riesce a tenere a freno la sua passione per le donne. Nel secondo episodio, un Ambasciatore presso la Santa Sede è intenzionato a trasformarsi in un perfetto trasteverino per conquistare le attenzioni di una pescivendola.

Perché vederlo: De Laurentiis, De Sica e Neri Parenti. Gli ‘ingredienti’ del tradizionale cinepanettone di fine anno si reimpastano per una nuova ricetta comica, più vicina alla commedia all’italiana tradizionale che al classico cinepanettone volgarotto e dalla comicità di grana grossa. Niente bellone, niente luoghi esotici, ma la semplicità di Arisa e la bellezza di Luisa Ranieri fanno da contorno al protagonista di questo film diviso in due episodi che comunque prende in giro le figure più abiette dell’italianità media.